Il C2P3 – Centro di Certificazione e Prova - ha come obiettivo primario l’erogazione di servizi innovativi a supporto delle aziende del settore della pesca. I servizi sono erogati all’interno di 10 Laboratori tecnici attraverso i quali è possibile sperimentare prodotti e processi innovativi e promuovere ricerche di settore. I laboratori riassumono alcune azioni strategiche fondamentali nello sviluppo della filiera, quali ad es. la tracciabilità del pescato, la shelf life e i processi di innovazione che potrebbero estenderne la durata, oltre che l’identificazione di nuovi prodotti e il rilascio della certificazione DOP.
    I laboratori sono i seguenti:
  • Eco - sostenibilità e responsabilità sociale
  • Valorizzazione ed attuazione dell’innovazione
  • Certificazione delle Produzioni di Qualità
  • Tracciabilità, rintracciabilità e sicurezza alimentare
  • Certificazioni per i mercati esteri
  • Shelf-life
  • Prodotti salutistici
  • Certificazione genetica
  • Servizi Tecnici Digitali
  • Eco-innovazione dei processi produttivi
Il Centro di Certificazione e Prova rientra nella Linea di intervento 5.1.1.1 - Azioni di realizzazione di servizi comuni - del progetto “NUOVE ROTTE: BLUE ECONOMY” finanziato dal P.O. FESR Sicilia 2007/2013, con l'obiettivo di "Sostenere lo sviluppo e il rafforzamento di distretti produttivi e gruppi di imprese e realizzare i servizi comuni volti a superare deficit conoscitivi e relazionali delle imprese". Più in dettaglio, il C2P3 ha avuto tra i vari obiettivi l’istituzione di un sistema di tracciabilità del prodotto e la gestione del marchio di filiera per l’identificazione del prodotto e della qualità dello stesso. Tale servizio è stato sperimentato da alcune delle imprese del Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, beneficiario del progetto. I soggetti attuatori del progetto sono stati: l’Istituto per l'Ambiente Marino Costiero (IAMC -CNR) - Capo Granitola, l’Istituto di Scienze dell'Alimentazione (ISA-CNR), l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia (IZP Sicilia), l'Università di Palermo Dipartimento Energia e SEAF, e le due aziende Kappadue Innovazione Srl e Bionat Italia Srl. Inoltre, al fine di creare un’interfaccia fisica e tangibile tra i partner impegnati nello svolgimento delle attività progettuali e le aziende aderenti al Distretto, è stato istituito il “Centro di Competenza Distrettuale” che svolge la funzione di coordinamento e gestione del Piano di Sviluppo di Filiera della Regione Siciliana nel settore della pesca.
    Oltre ai servizi erogati dai 10 laboratori, grazie alla piattaforma tecnologica del C2P3, è possibile accedere alle seguenti informazioni:
  • Schede di dettaglio (descrizione, tabelle nutrizionali, area di pesca, stagionalità, etc…) di alcune tra le più conosciute specie ittiche del Mediterraneo
  • Banca dati comune che fornisce informazioni utili ed aggiornate sul comparto pesca
  • Offerta di informazioni strategiche sull’evoluzione dei mercati, delle tecnologie, delle normative tecniche, dell’internazionalizzazione, etc.
  • Attività scientifico-divulgativa per operatori pubblici e privati
  • Front office e procedure di richiesta servizi

Documenti

Report, statistiche e direttive sulla pesca e l'acquacoltura

 Sfoglia i documenti

Specie ittiche

Scopri di più sulle specie ittiche del Mediterraneo

 Consulta le schede

Imprese

Elenco ufficiale degli stabilimenti riconosciuti ai sensi del Reg. (CE) 853/2004Salute

 Scopri le imprese

Collegamenti

Centro di Competenza Distrettuale

 Visita il sito

Distretto Produttivo della Pesca

 Visita il sito

News


Leggi tutte le news